Comune di Catignano

Il Villaggio Neolitico della “Cultura di Catignano”. A Catignano da circa quarant’anni sono in atto scavi e ricerche intorno ad un sito archeologico di rilevante importanza per lo studio dei primi insediamenti umani in questo luogo, dei quali si hanno significative testimonianze a partire dal periodo Neolitico. Nel corso degli anni ’70 il sito, grazie alla preziosa attività dell’Archeoclub di Pescara e all’interessamento del dott.re Claudio De Pompeis e del prof.re Radmilli, ha restituito interessanti testimonianze e reperti archeologici di grande valore. I reperti consistono prevalentemente in tracce di capanne e di strutture legate alla vita organizzata in villaggio, utensili e oggetti di vario tipo decorati e lavorati con particolari tecniche ed infine resti umani, sepolture e testimonianze di antichissimi riti cultuali. Alcuni dei reperti più importanti sono oggi custoditi in vari musei archeologici e scientifici della Regione e non solo. Un sito internet creato dal Dipartimento di Scienze Archeologiche dell’Università di Pisa - che da molti anni svolge le attività di ricerca in questo luogo, con ricercatori guidati dal prof. Tozzi - illustra ampiamente la storia degli scavi e l’importanza dei reperti appartenenti alla così detta “Cultura di Catignano”. Tale definizione, coniata dopo le scoperte avvenute durante le prime campagne di scavo, identifica una speciale corrente culturale della ceramica dipinta, risalente a circa 6000 anni fa. Testimonianze simili a queste di Catignano sono presenti in altri siti archeologici di Abruzzo, Marche e Puglia. Il Comune, in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Abruzzo, il Dipartimento di Scienze Archeologiche dell’Università di Pisa, la Fondazione Genti d’Abruzzo e la Pro Loco di Catignano si stanno impegnando per il completamento, l’organizzazione e il funzionamento di un Parco Archeologico, presso il sito del Villaggio Neolitico, che si spera di vedere completato ed aperto al pubblico nel più breve tempo possibile. Testi Dott.essa Luana Cicchella